venerdì 23 settembre 2016

Muffin vegan alle mele


Ho trovato al mercato queste mele piccolissime e super saporite e ne ho comprate una montagna perciò questa sarà solo la prima di una lunga lista di ricette a base di mele.

Ingredienti:
300 g di farina 00
70 g di fecola di patate
1 bustina di lievito
170 g di zucchero semolato + 2 cucchiai
1/2 cucchiaino di cannella
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia in polvere
110 g di olio di mais
200 g di latte di mandorla
3/4 mele piccole

Pulite le mele e tagliatele in pezzi piccoli lasciandone una da parte per la decorazione.
Mescolate la farina con la fecola, il lievito, lo zucchero, il sale e gli aromi, aggiungete l'olio e il latte di mandorla e amalgamate fino ad ottenere un composto omogeneo, aggiungete i cubetti di mela.
Dividete l'impasto negli appositi pirottini, prendete la mela rimasta, lavatela e asciugatela bene poi tagliatela in fette sottili, posizionate una fetta al centro di ogni muffin e spolverate con un po' di zucchero e cannella.
Infornate in forno caldo a 180 °C per circa 15 minuti.

giovedì 15 settembre 2016

Crostata cioccolato, ricotta e lamponi



Le vacanze ormai sono finite da un pezzo e io ho accumulato un po' di ricette da proporvi, la prima che vi presento è un piccolo twist sulla classica crostata di ricotta e cioccolato, nella mia versione ovviamente c'è più cioccolato!
Il ripieno è una mousse cremosa e velocissima al cioccolato fondente, unita ad un sottile strato di marmellata di lamponi e una crema soffice di ricotta.
La base è la classica pasta frolla che ormai ho spiegato un milione di volte perciò eviterò di riscriverla, comunque potete trovare la mia ricetta qui.

Per la pasta frolla:
500 g di pasta frolla (metà della ricetta che trovate qui)

Per la mousse al cioccolato:
125 g i latte intero
3 g di gelatina in fogli
175 g di cioccolato fondete
250 g di panna fresca

Per la ricotta:
400 g di ricotta di mucca
150 g di panna fresca
30 g di zucchero a velo
1 pizzico di vaniglia in polvere

Per completare:
Marmellata di lamponi
Lamponi freschi 
Cioccolato fondente

Stendete la pasta frolla ad uno spessore di 3-4 mm, foderate il vostro stampo e bucherellate bene il fondo, coprite e lasciate in frigo almeno mezz'ora.
Coprite la pasta frolla con della carta forno e riempite con dei fagioli secchi, infornate a 180 °C per circa 10-15 minuti poi rimuovete la carta con i fagioli e cuocete ancora 10 minuti o finché anche il fondo non sarà ben dorato.
Per la mousse ammollate la gelatina per circa 10 minuti in acqua fredda, scaldate il latte e sciogliete bene la gelatina, fondete il cioccolato e mescolatelo con il latte caldo, fate freddare leggermente il composto poi montate la panna e aggiungetela delicatamente.
Riprendete la base di pasta frolla e stendete sul fondo uno strato di marmellata di lamponi, versate la mousse e livellatela bene, lasciate in frigo per almeno un paio d'ore.
Per preparare la crema di ricotta semplicemente montate la panna con lo zucchero a velo e la vaniglia, lavorate la ricotta fino a renderla liscia e cremosa e incorporatela alla panna montata.
Versate la crema di ricotta sulla mousse e decorate con lamponi freschi e scaglie di cioccolato.

venerdì 29 luglio 2016

Crostatine gelato alla ciliegia


Ho avuto un po' di difficoltà a trovare il nome per questa ricetta, essenzialmente è un incrocio tra la classica pie di ciliegie e un gelato biscotto, ho pensato, visto che la crostata di ciliegie e il gelato già vanno così bene insieme, perché non unirli definitivamente!
Ho preparato i biscotti con l'impasto classico della pie all'americana, un po' più simile a una pasta brisée che a una frolla visto che mancano completamente zucchero e uova, poi ho cotto le ciliegie e le ho mischiate al gelato, lo ammetto, è una preparazione un tantino più elaborata che preparare una semplice crostata, ma secondo me è un'idea carina, divertente e soprattutto molto adatta alla stagione.

Per il biscotto:
170 g di farina 00
113 g di burro freddo
1/4 di cucchiaino di sale
52 g di acqua fredda
7 g di aceto di mele
1 uovo piccolo
1 cucchiaio di latte
Zucchero semolato

Per il ripieno:
600 g di ciliegie
60 g di zucchero semolato
10 g di amido di mais
20 g di porto o altro vino liquoroso
60 g di acqua
Il succo di 1/2 limone
1/2 bacca di vaniglia
Gelato alla panna o alla vaniglia

Per prima cosa occorre preparare l'impasto per i biscotti perché avrà bisogno di riposare un po' in frigo.
La preparazione è molto semplice ma perché riesca bene è fondamentale che sia il burro che l'acqua siano ben freddi di frigo, se potete lavorate l'impasto con le lame di un robot da cucina o una planetaria, unite il burro con la farina e il sale e lavorate fino ad ottenere una consistenza sabbiosa senza grossi pezzi di burro visibili, aggiungete l'acqua e l'aceto e continuate ad impastare giusto quanto basta perché si formi una pasta.
Avvolgete l'impasto con della pellicola e lasciatelo in frigo per almeno un'ora.
Nel frattempo potete iniziare a preparare il ripieno, lavate e snocciolate le ciliegie, in una pentolino unite tutti gli ingredienti tranne il gelato, portate a bollore e lasciate sobbollire per circa 10-15 minuti o fino a quando lo sciroppo sul fondo non si sarà addensato, lasciate freddare completamente e mettete in frigo.
Riprendete l'impasto e aiutandovi con un po' di farina stendete allo spessore di circa 3 mm, tagliate dei dischetti e decorateli come più vi piace, disponeteli su una teglia rivestita di carta forno a rimetteteli in frigo per almeno un'altra mezz'ora.
Al momento di cuocerli scaldate il forno a 180 °C, sbattete un uovo con un cucchiaio di latte e spennellate i biscotti, poi spolverateli con un po' di zucchero semolato, infornate per circa 15 minuti o finché non saranno dorati.
Per completare il ripieno lasciate ammorbidire leggermente il gelato e mescolatelo con circa metà delle ciliegie, rimettete in freezer.
Al momento di servire prendete un biscotto farcitelo con un cucchiaio abbondante di gelato, un po' delle ciliegie rimaste e coprite con un altro biscotto; potete anche preparare i gelati in anticipo e congelarli ma la friabilità del biscotto ne risente un po',  il mio consiglio è di preparare tutto e mettere insieme sul momento.

venerdì 22 luglio 2016

Tartufi di cheesecake al cioccolato


Questa è la perfetta ricetta estiva per quelli che come me non riescono a separarsi troppo a lungo dall'amato cioccolato.
Non serve accendere il forno e si mette insieme letteralmente in 5 minuti, basta buttare tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare, una mezz'ora in frigo e sarete premiati per i vostri sforzi con delle deliziose palline di cheesecake al cioccolato, l'unico problema è trovare l'autocontrollo per mangiarne solo un paio!

Ingredienti:
250 g di Philadelphia
120 g di cioccolato fondente
200 g di biscotti digestive
20 g di caffè espresso 
1 pizzico di vaniglia in polvere
1 pizzico di sale
Sambuca o altro liquore a gusto

Fondete il cioccolato a bagnomaria e lasciatelo intiepidire leggermente, sbriciolate i biscotti, io preferisco lasciare circa un terzo tritato grossolanamente in modo che rimangano dei pezzi più grossi nell'impasto; unite il Philadelphia al cioccolato fuso, insieme al caffè, al liquore, alla vaniglia e al sale e amalgamate fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungete i biscotti e mescolate ancora, lasciate rassodare in frigo per circa 15 minuti poi riprendete l'impasto e formate delle piccole palline.
Potete finire i vostri tartufi con la copertura che preferite, granella di nocciole, cocco o pistacchi, io ho scelto di passarne alcuni nel classico cacao amaro, alcuni nei biscotti sbriciolati finemente e quelli rimasti nel cioccolato fuso.